Autosvezzamento

NUOVO CORSO DI AUTOSVEZZAMENTO

MARTEDì 18 SETTEMBRE PARTE TEORICA

MARTEDI' 25 SETTEMBRE PARTE PRATICA

DALLE 11.00 ALLE 12.30

L’autonomia del bambino si sviluppa da subito, con l’acquisizione della fiducia nelle proprie competenze innate, a noi genitori spetta l’arduo compito di favorire questo lento processo con pazienza e amore. I genitori devono essere posti in una condizione centrale e il nostro ruolo di operatori è quello di fornire informazioni basate sulle evidenze scientifiche, in questo modo essi possono in autonomia compiere scelte consapevoli appropriate e sicure.

L’Organizzazione Mondiale della Salute (1997 AAP; 2001 WHO) raccomanda l’allattamento al seno esclusivo minimo fino al sesto mese di vita del bambino.

  • Lo svezzamento a che età si inizia?
  • Quali cibi dovrà mangiare all’inizio? Il pediatra saprà consigliarmi?
  • Quali vantaggi ha lo svezzamento graduale?
  • In quale momento della giornata è meglio iniziare?

 

È bene scegliere un momento tranquillo della giornata, anche se l’ideale sarebbe a tavola con tutta la famiglia. Mangiare tutti insieme e mangiare tutti più sano grazie al bambino.
Cosa offrire all’inizio?
Esistono dei falsi miti nei confronti dell’introduzione dei cibi solidi, che molto spesso invogliano i genitori ad accelerare questo passaggio.
Cos’è l’Autosvezzamento?
è il modo più naturale, sano e rispettoso di far evolvere l’alimentazione senza traumi e senza interrompere l’allattamento materno; è vivere pasti sereni in armonia con tutta la famiglia; è lasciare ogni cosa al suo tempo; è mangiare tutti più sano; è rispetto del bambino, delle sue scelte, dei suoi gusti, della sua sazietà e dei suoi no.

Il corso prevede una parte teorica e una parte pratica che consentirà di preparare insieme alcune ricette di base. Parleremo di come introdurre i cibi solidi senza l’uso di omogeneizzati, frullati e cibi speciali. L’obiettivo da raggiungere sarà quello di rendere ogni madre consapevole e sicura delle competenze del proprio piccolo!